fbpx

Architettura Iron SEO : il tempo di accesso

Il tempo di accesso

Per Stefano Fantin che lavora ad Agenzia Web Online nella SEO Dinamica, il tempo di accesso è una metrica importantissima, se non la metrica più importante.

Agenzia Web Online punta sul TEMPO DI ACCESSO, dove un esempio di sito web che punta sul tempo di accesso è Facebook.

Il segreto di Facebook è il tempo di accesso, come il segreto di Agenzia Web Online è “NON ESISTE L’UNIVOCITA’ DEL COMMERCIALE”.

Prima di Facebook i media erano la stampa e la televisione e la radio, chi ha inventato Facebook non ha fatto altro che diminuire il tempo di accesso nel settore dei media. L’invenzione di Facebook è da attribuirsi a diminuire il tempo di accesso. Da Facebook sono nati i social media cioè dove si diminuisce il tempo di accesso. Chi ha gestito Facebook da quando è nato fino ai giorni nostri, non ha fatto altro che GIOCARE DI ANTICIPO rispetto ai media come la stampa e la televisione e la radio. Facebook non ha fatto altro che diminuire il tempo di accesso nel settore dei media e Facebook HA GIOCATO DI ANTICIPO nel settore dei media.

Agenzia Web Online con la invenzione di “NON ESISTE L’UNIVOCITA’ DEL COMMERCIALE” vuole diminuire il tempo di accesso.

Diversi lavoratori del web e diverse aziende del web, non danno importanza al tempo di accesso.

Un esempio, è che l’indicizzazione di un sito web non viene correttamente valorizzata. Ripeto, il segreto di Facebook è il tempo di accesso perchè nei social network il tempo di accesso è dato dagli utenti. Nei siti web il tempo di accesso è dato dalla indicizzazione. Ricapitolando, nei social network il tempo di accesso sono le persone, mentre nei siti web il tuo primo lettore è il motore di ricerca quando fa il processo di indicizzazione. Nei siti web più il motore di ricerca è grande e più effettua l’indicizzazione. Il posizionamento nei motori di ricerca, invece significa apparire prima della concorrenza. Avere il tempo di accesso di Facebook significa che un motore di ricerca ha una grande POWER INDEX. Avere l’indicizzazione power significa che il sito web può competere con Facebook . Se hai la indicizzazione power e il posizionamento nei motori di ricerca, allora sei un GURU perchè venerato dai clienti dove CHI APPREZZA COMPRA.

Per Agenzia Web Online il sito web è un ASSET dove: “il prezzo della indicizzazione (budget crawling) è quello che paghi in termini di risorse, il valore dei risultati di ricerca è quello che ottieni”. Nel ASSET del sito web se non c’è indicizzazione, non c’è posizionamento; detta meglio “cambia l’indicizzazione, cambia il risultato nei motori di ricerca”. Parliamo di ASSET perchè se c’è indicizzazione c’è monitoraggio.

Prima di Facebook i media erano la stampa e la televisione e la radio, chi ha inventato Facebook non ha fatto altro che diminuire il tempo di accesso e GIOCARE DI ANTICIPO. Nei siti web il tempo di accesso è dato dalla indicizzazione. Facebook ha creato una gabbia dove ha diminuito il tempo accesso e ha giocato di anticipo. I social media sono gabbie che hanno diminuito il tempo accesso e hanno giocato di anticipo. Nei siti web il tempo di accesso è dato dalla indicizzazione del motore di ricerca che ha la sua gabbia.

I motori di ricerca hanno la loro gabbia ma il tempo di accesso è dato dalla indicizzazione del motore di ricerca, i social media sono gabbie che hanno come tempo di accesso gli utenti.

Agenzia Web Online vuole diminuire il tempo di accesso e ha creato come gabbia “NON ESISTE L’UNIVOCITA’ DEL COMMERCIALE”.

Definizione del tempo di accesso : “l’arresto è il movimento che non esiste”.

In Europa hanno fatto “The Digital Markets Act” e non capiscono nulla perchè è IL TEMPO DI ACCESSO. Non capiscono nulla perchè “Facebook guadagna dalla pubblicità” cioè Facebook guadagna dal tempo di accesso della pubblicità. In Europa hanno fatto “The Digital Markets Act” e non capiscono nulla perchè “l’arresto della pubblicità è il movimento che non esiste”. “Facebook guadagna dalla pubblicità” cioè Facebook guadagna dal tempo di accesso della pubblicità. La gabbia della pubblicità di Facebook ha come forza il tempo di accesso. Attualmente non esiste nulla con la potenza di fuoco della gabbia di Facebook per gestire la pubblicità e il relativo tempo di accesso, nemmeno la pubblicità sui motori di ricerca ha la potenza di fuoco della gabbia di Facebook per gestire la pubblicità. Il tempo di accesso nella della gabbia di Facebook per gestire la pubblicità sono le persone, il tempo di accesso nella gabbia della pubblicità dei motori di ricerca sono le pagine web potenzialmente viste dalle persone. Pensate che la gabbia di Facebook per gestire la pubblicità ha un tempo di accesso inferiore alla pubblicità nei motori di ricerca e la pubblicità di Facebook costa meno della pubblicità dei motori di ricerca. Non parliamo della pubblicità nei media come la stampa o la radio o la televisione che hanno costi ancora più alti dei motori di ricerca.

Agenzia Web Online vuole diminuire il tempo di accesso e ha creato come gabbia “NON ESISTE L’UNIVOCITA’ DEL COMMERCIALE”.

Se hai la indicizzazione power e il posizionamento nei motori di ricerca, allora sei un GURU perchè venerato dai clienti dove CHI APPREZZA COMPRA.

Vi faccio un esempio pratico, Facebook è nel mondo, cosa succederebbe se il SISTEMA SANITARIO del mondo avesse IL TEMPO DI ACCESSO di Facebook che è nel mondo. A voi la risposta che non è “The Digital Markets Act”.

0/5 (0 Recensioni)
0/5 (0 Recensioni)
0/5 (0 Recensioni)

Scopri di più da Iron SEO

Subscribe to get the latest posts sent to your email.

author avatar
admin CEO
Miglior Plugin SEO per WordPress | Iron SEO 3.
My Agile Privacy
Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione. Cliccando su accetta si autorizzano tutti i cookie di profilazione. Cliccando su rifiuta o la X si rifiutano tutti i cookie di profilazione. Cliccando su personalizza è possibile selezionare quali cookie di profilazione attivare.
Questo sito è conforme alla Legge sulla Protezione dei Dati (LPD), Legge Federale Svizzera del 25 settembre 2020, e al GDPR, Regolamento UE 2016/679, relativi alla protezione dei dati personali nonché alla libera circolazione di tali dati.